“Doppio Ritratto”, 1502. Ritratti, Ritratti maschili


“Doppio Ritratto”, 1502. Ritratti, Ritratti maschili

Giorgio da Castelfranco Museo Nazionale del Palazzo di Venezia Doppio ritratto DESCRIZIONE: L'affascinante ritratto è attribuito al maestro di Castelfranco Veneto sin dal 1633, quando è così citato nell'inventario Ludovisi.


Doppio Ritratto. Pietro Bembo e l'invenzione del

Giorgione - Doppio ritratto. Giorgione (Giorgio da Castelfranco) (Castelfranco Veneto, Treviso 1477 ca. - Venezia 1510) Doppio ritratto. Inizio XVI sec. Olio su tela, cm 76,3x63,4. Inv. 902. Provenienza: collezione Ruffo di Motta Bagnara (1919), già collezione Ludovisi. La tela, attribuita a Giorgione sin dall'inventario Ludovisi del 1633.


L’arte di ritrovarsi tra I labirinti del cuore. e le stagioni

La storia: Il doppio ritratto Ludovisi ci porta nella Venezia di fine '400 inizio '500, quindi in un contesto di grandi rinnovamenti sia dal punto di vista artistico che letterario. Protagonista di questi cambiamenti è anche il giovane Pietro Bembo.


Edith Gabrielli (Vittoriano e Palazzo Venezia) “faremo un lavoro

Il Doppio ritratto (anche detto I due amici) è un dipinto (olio su tela, cm 80×75) realizzato intorno al 1502 - 1505 circa dal pittore veneto Giorgio da Castelfranco detto Giorgione ed attualmente conservato presso il Museo Nazionale del Palazzo di Venezia a Roma.


ritratto ,Albinoni Concerto pour hautbois.wmv YouTube

Giorgio da Castelfranco Veneto detto Giorgione, Doppio ritratto (1502 ca.), olio su tela, cm. 80 x 67,5. Roma, Museo Nazionale di Palazzo Venezia. Nella controversa questione legata alla certificazione del catalogo delle opere attribuite a Giorgione, questo doppio ritratto divide tuttora gli storici dell'arte.


Doppio ritratto Haute Renaissance, Italian Renaissance Art

Doppio ritratto - GIORGIONE. Gebart > Gallery > Museo Nazionale del Palazzo di Venezia > Doppio ritratto - GIORGIONE. Share. La Gebart è nata nel 1989 e opera nel settore dei servizi aggiuntivi per i Beni Culturali quali biglietteria, museum shop, didattica, editoria e merchandising, in numerosi siti di grande rilevanza storico artistica.


o da Castelfranco Zorzi 1476/1477 1510

Alle vicende di corte appaiono legate opere quali il Doppio ritratto, che alcuni hanno legato alle discussioni sull'amore degli Asolani di Pietro Bembo, e il Ritratto di guerriero con scudiero degli Uffizi, opere che tuttavia sono state a più riprese espunte o riassegnate al catalogo giorgionesco.


AND THE SEASONS OF SENTIMENT FROM VENICE TO ROME Rome

Doppio ritratto di Giorgione. Il Doppio ritratto di Giorgione fu attribuito al maestro dal 1633 e ad oggi la sua interpretazione rimane misteriosa e sconosciuti i protagonisti. Giorgione, Doppio ritratto, 1502, olio su tela, 76,3 x 63,4 cm. Roma, Museo Nazionale di Palazzo Venezia.


HOT RENAISSANCE MEN Doppio Ritratto

Giorgione, Doppio ritratto, 1502, olio su tela, 76,3 x 63,4 cm. Roma, Museo Nazionale di Palazzo Venezia Continua la lettura e Consulta la scheda dell'opera… Ti possono interessare anche: Il Rinascimento, Tonalismo, Ritratto La prova di Mosè di Giorgione La prova di Mosè 1502-1503.


Palazzo Venezia Arte Rai Cultura

Il "Doppio ritratto" è stato attestato a Roma fin dall'inizio del Seicento ed è la testimonianza tangibile dei legami storici che legavano il Giorgione a Roma, ed in un contesto molto più ampio tra Venezia e Roma, che ebbero luogo proprio in "Palazzo di Venezia" (… è così che si dovrebbe chiamare!), dimora romana di Domenico Grimani, collezionis.


A Palazzo Venezia in esposizione dal 24 giugno l'arte di

Doppio Ritratto, opera presente a Roma nel museo Doppio Ritratto. La scheda dell'opera, gli orari per visitarla, l'indirizzo, tutte le informazioni sull'opera Doppio Ritratto. domenica 14 gennaio 2024


Blu Star International Srl Roma Il doppio Ritratto del

Tra i capolavori spiccano il Doppio ritratto di Giorgione (1502 circa) e il soffitto affrescato con soggetti mitologici da Giorgio Vasari per il banchiere Bindo Altoviti (1553), staccato dalla dimora romana e ricollocato nel 1929 in una delle ampie sale di Palazzo Venezia.


Ritrovato un ritratto attribuito a presto in mostra ArtsLife

Il Doppio ritratto è un dipinto a olio su tela ( 80 × 75 cm) attribuito a Giorgione, databile al 1502 circa e conservato nel Museo nazionale del Palazzo di Venezia a Roma. Storia Già attribuito a Sebastiano del Piombo e Dosso Dossi ed altri artisti veneti, oggi il quadro è riferito con riserve a Giorgione da Castelfranco.


omaggio a doppio ritratto JuzaPhoto

"Il Doppio ritratto" è un dipinto a olio su tela attribuito a Giorgione, databile al 1502 circa e conservato nel Museo nazionale del Palazzo di Venezia a Roma. Nel "Doppio ritratto" Giorgione rappresenta due giovani e due sfumature diverse dell'amore.


SCUOLA VENEZIANA Doppio Ritratto Zorzi) 1502

Dimensioni. 80×75 cm. Ubicazione. Museo di Palazzo Venezia Museo Nazionale del Palazzo di Venezia, Roma. Il Doppio ritratto è un dipinto a olio su tela ( 80 × 75 cm) attribuito a Giorgione, databile al 1502 circa e conservato nel Museo nazionale del Palazzo di Venezia a Roma .


Labirinti del cuore a Roma una mostra sui sentimenti nell'arte di

Doppio Ritratto Centro Storico Artista: Giorgione Dove: Doppio Ritratto Realizzazione: 1500 L'affascinante ritratto è attribuito al maestro di Castelfranco Veneto sin dal 1633, quando è così citato nell'inventario Ludovisi.